Meglio usato che nuovo?

Seduti al bar parlando di camper e dintorni.

Moderatore: aquila2000

Paolomc
Messaggi: 43
Iscritto il: ven feb 10, 2006 2:09 pm
Camper: Challenger Mageo 133
provincia: MC Macerata (Marche)
Località: Macerata

Meglio usato che nuovo?

Messaggioda Paolomc » dom set 10, 2017 7:46 pm

Il nuovo è nuovo e l'usato è usato. Ma un buon usato , secondo me , ormai è meglio del nuovo.

Cerco di spiegarmi
1) motorizzazioni: se non andiamo troppo lontano con gli anni possiamo avere ottime motorizzazioni a livello di prestazioni, che non hanno gran che da invidiare alle nuove. Quello che sicuramente cambia è il confort in cabina. Ma cosa manca al vecchio 2.8 jtd da 127 cv rispetto al 2.3 130 cv? lo stesso 2.3 veniva fatto in versione jtd da 110 cv e spinge tranquillamente camper non troppo lunghi (il mio l'ho portato a 140h in autostrada, in piano, solo per prova, e ne aveva ancora). lo stesso 2.3 130 cv sono dieci anni ormai che è in produzione: gli aggiornamenti riguardano l'omologazione euro, da 4 siamo arrivati alla 6. Ma ogni volta si aggiunge un qualcosa (ora 2 egr, domani adblue), complicandolo sempre di più e rendendo le motorizzazioni tutte più delicate. Emblematico il caso dei motori ford soggetti a rotture dei pistoni (ci saranno centinaia di pagine dedicata a tale argomento) dal 2007 a credo il 2010. I camper fanno pochi km all'anno mentre qui parliamo di basi commerciali destinate a farne 10 volte tanto: un camper usato (buono) ha ancora una lunga vita meccanica davanti
2)dimensioni: sono aumentate di continuo fino a qualche anno fa, poi ci si è resi conto che forse bisognava contenersi, quindi si propongono allestimenti "entro i sette metri". Ma contemporaneamente le cabine sono diventate sempre più lunghe. Così, a parità di lunghezza, troviamo letti più piccoli, cucine idem, e toilette integrate. Praticamente è come ritornare alla prima metà degli anni 90, quando non esisteva la doccia separata, i fornelli erano solo 2 integrati in un unico blocco al lavandino, e il matrimoniale era 125 cm. Negli anni 2000 la normalità era altro: un matrimoniale era 140 cm, le cucine avevano piani d'appoggio, e la doccia separata.
3)pesi: per contenerli ci si inventa di tutto, spacciando certe evoluzioni come progresso. Es. riscaldamento a gasolio, così si è più autonomi. Ma ci sono altre rogne. La verità è che in fase di omologazione si toglie una bombola e si rientra meglio con i pesi. Per non parlare dei serbatoi acqua, con camper omologati per girare vuoti! o con camper stratosferici ma omologati per meno posti di quelli letto.
4)allestimenti: se c'è una cosa che uno cerca sono le comodità, per quanto possibile. Ebbene, per motivi che stento a comprendere sembra che tutti i costruttori si siano omologati per farci stare scomodi: tutti semintegrali con basculante. Anni fa si diceva che l'equipaggio tipo è quello corrispondente ai letti sempre pronti. Oggi spacciano per pronto una trasformazione, il basculante. Con il basculante abbassato non ti puoi sedere in dinette e spesso non puoi uscire dal camper;i pensili sotto il basculante sono più piccoli. Si tratta poi di un meccanismo da azionare tutti i giorni, che si appoggia su pareti diverse... non so quanto durerà: lo scalino elettrico in confronto viene movimentato di meno. Con il vecchi e antiestetico mansardato si aveva un letto più grande e sempre pronto, che lasciava libera dinette e ingresso. Ed era fissa... per quale ragione vera si sta abbandonando?Costi di produzione? pesi? rischi di infiltrazione e riparazioni in garanzia? Perchè se si tratta solo di estetica vs funzionalità, la mansarda vince con facilità. Per non parlare delle nuove toilette con doccia integrata, che rispondono all'esigenza del recupero di spazio, ma significa ritornare indietro di 20 anni. Ce l'ho avuta una toilette così, e dopo aver fatto la doccia era inutilizzabile da chiunque perchè completamente bagnata. E il frigo a colonna? non manca mai adesso! ma è fumo negli occhi! questo si che è sfruttare male gli spazi! un frigo basso da 100 lt. e si recuperano almeno 40 cm in lunghezza.... quasi che ci esce una doccia separata! ma il frigo grande fa più figo!

Detto tutto ciò guardo i nuovi con molto scetticismo e penso sempre più che ormai comincia ad aver senso un downgrade: vendere l'attuale seminuovo per comprare un buon usato stagionale

Avatar utente
aquila2000
Site Admin
Messaggi: 2020
Iscritto il: lun dic 20, 2004 8:19 pm
Camper: McLouis Tandy 640
provincia: RM Roma (Lazio)
Località: Roma
Contatta:

Re: Meglio usato che nuovo?

Messaggioda aquila2000 » ven set 15, 2017 2:50 pm

dopo essere stato in fiera ed aver visto cosa offre il nuovo... nonposso che essere completamente d'accordo con te e con la tua perfetta analisi.
Half for yourself half for the others - Shorinji Kempo


Torna a “Quattro chiacchiere tra amici”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite